Quali pensieri attirano il Successo e la Fama

20.03.2014

Successo e Fama procedono di pari passo e molto spesso non si realizzano semplicemente perché viviamo inconsciamente dei sensi di colpa di vecchissima data.

Ho già avuto modo di scrivere che i più vecchi sensi di colpa risalgono all’infanzia e non solo, a quando abbiamo temuto di deludere i nostri genitori rispetto alle loro aspettative e che quindi risultano quasi inutili i mille sforzi che possiamo fare.

Ti faccio un esempio che faccio spesso durante i miei corsi, immagina un padre o una madre che si allontana quotidianamente per lavoro ed il bambino piange o alla fine dimostra di essere entrato in un compromesso… ebbene in quel mentre il bambino ritiene di non essersi sentito scelto “mia madre, mio padre preferiscono il lavoro, scelgono di stare fuori”.

Quest’input è responsabile dei futuri cali di stima, non ci sentiamo importanti per il sociale che farà sempre più da specchio a quello che era inizialmente il rapporto con i genitori.

Immagina solo per un momento quale opinione avrà da adulto questo bambino e che cosa attirerà nel suo futuro vissuto, “il lavoro mi porta via la mamma ed il papà, odio il lavoro”.

In pratica ogni situazione venutasi a manifestare durante i primi mesi di vita nonché durante la gravidanza struttureranno il nostro poter vivere o meno nel successo e nella fama.

Quest’ultima molto spesso viene rallentata perché ci siamo sentiti troppo giudicati dai genitori (tecnicamente viene definita triade: papà mamma e figlio) ma non necessariamente si trattava di giudizi diretti, ma situazioni come ho descritte prima.

L’inconscio struttura così un bisogno infinito di dimostrare al papà e o alla mamma (rinchiuso sempre nell’emozione di quando eravamo bambini) che ce la facciamo quando poi tutto sembra remare contro.

La nostra stessa opinione rispetto a chi il successo e la fama l’ha già tra le mani o ce l’aveva è importantissima, immagina solo per un momento se nel tuo inconscio si è sedimentata la credenza “ricchi=cattivi” o “successo=vita triste” o cose simili. E’ ovvio che tutto questo risulterà scomodo per realizzare i nostri sogni.

Quello che ti consiglio di fare è prima di tutto che successo e fama devono essere accompagnati dalla parola felicità, altrimenti non avrebbe senso e soprattutto riconoscere che tu sei già nella perfezione, ripetitelo spesso mentalmente mentre respiri, e percepisci questa emozione come associata a ciò che stai visualizzando, soprattutto nella fase tra l’inspirazione (attraverso le narici) e l’espirazione (attraverso la bocca).

Successo e fama possono riguardare anche le posizioni sociali più semplici non necessariamente la tua foto dovrà apparire su tutti i rotocalchi.

E ricordati che tu hai un potere immenso devi solo riconoscere che sei un’anima meravigliosa.

Please reload

Ricevi gratuitamente i 4 ebook completi e stampabili

iscriviti alla newsletter

Featured Posts

Osserva a 3 Occhi

08.04.2014

1/10
Please reload

Recent Posts

July 3, 2018

Please reload

© 2010 - 2019 by Fabio Netzach - Soole Channel.