Onorare i Partners del passato

24.03.2014

Vuoi attirare una storia sentimentale felice? Ebbene ciò che ti consiglio è cominciare a vivere diversamente i tuoi ex partners nonché i partners del tuo compagno o della tua compagna.

Ora mi spiego. Ho già avuto modo di spiegare più volte, vuoi attraverso i miei video, vuoi attraverso i miei post che l’inconscio non riconosce il passato ed il futuro, riconosce solo ed unicamente il presente. Ciò significa che i partners con cui hai condiviso uno spazio di te, del tuo tempo, sono ancora presenti! Non necessariamente devi aver avuto uno scambio fisico, potrebbe anche essersi trattato di un desiderio mai realizzato.

Nell’inconscio collettivo esiste un “ordine” ben preciso riconosciuto principalmente da Bert Hellinger (il padre delle costellazioni famigliari), quest’ordine prevede che indipendentemente da come si è svolta o conclusa la relazione, i primi partners sono sempre più importanti, a livello sottile, dei successivi. Incredibile vero? ma è così che funziona.

In pratica esiste un sistema dentro ad ognuno di noi che ritiene di aver “non concluso” una sequenza di emozioni. Mi spiego! Ritorna con il pensiero ad un tuo precedente partner, ripensa a tutto ciò che c’è stato, ogni piccolo malinteso, ogni piccola incomprensione, ogni piccolo desiderio non realizzato, tutto questo rimane in sospeso e non concluso, è come una sorte di dialogo non completato con un nonno che ci ha lasciati. Perdona il paragone, ma la cosa calza a pennello.

A livello inconscio ci sentiamo imperfetti, non siamo riusciti a chiudere un ciclo. Puoi anche dirmi che con il passare del tempo ora non te ne importa più niente, ma l’inconscio ha registrato tutto e queste sequenze emozionali dell’epoca non giocano come la tua parte conscia, in pratica non dimentica niente è ancora “vivo”.

Tutto questo irrisolto si va a sommare e ad unire alle potenziali incomprensioni che ci sono state quando eravamo piccoli con i nostri primi partners: i nostri genitori. A quando ci lasciavano anche soli 5 minuti in solitudine per sbrigare faccende domestiche e noi lì a piangere perché non arrivavano al momento del nostro bisogno e ripetavamo dentro noi: non mi amano!

Tutto questo ti suona anche nella tua attuale o precedente relazione? Pensaci un po’.

Quindi la domanda che sorge ovvia è: come posso migliorarmi e vivere felicemente l’attuale vita di coppia o attirare un partner ideale? Comincia a ripensare a tutti i tuoi ex partners, inclusi quelli con cui non sei nemmeno riuscita a dire una parola, che ti emozionava anche il solo avvicinarti ed instaura un dialogo silenzioso con loro.

La posizione migliore che ti consiglio è quella di porti in ginocchio, posare la fronte al pavimento e percepire la loro presenza lì di fronte a te, e comincia a pensare a tutte le qualità positive e negative che li caratterizzavano.

Mentre fai tutto questo rallenta progressivamente il respiro ed osserva come il tutto si muove nel tuo addome. Ogni volta che riconosci una tensione prova a sostituire il suo finale creando dentro te una conclusione di pace e non avere fretta.

I benefici più grandi li puoi avere ovviamente se fai tutto questo anche immaginando i tuoi genitori lì di fronte a te, ma non ti chiedo di farlo subito, datti i tuoi tempi.

Ed i partners del mio o mia compagna? Idem la stessa cosa e ricorda che più in pace sei con loro più gioia regnerà in te e fra voi.

Non puoi amare il tuo partner se non ami il suo passato ed il tuo. Rimani sempre aggiornata/o sulle novità di Fabio Netzach, clicca qui.

Please reload

Ricevi gratuitamente i 4 ebook completi e stampabili

iscriviti alla newsletter

Featured Posts

Osserva a 3 Occhi

08.04.2014

1/10
Please reload

Recent Posts

July 3, 2018

Please reload

© 2010 - 2019 by Fabio Netzach - Soole Channel.